Mobile Legends: Bang Bang ha fatto il boom!

La ormai famosa applicazione per smarthphone Mobile Legends: Bang Bang ha fatto il boom! Aggiunti i tornei mondiali e nuovissimi eroi, i migliori player sono gią pronti a comprarli!

La ormai famosa applicazione per smarthphone Mobile Legends: Bang Bang ha fatto il boom!
Aggiunti i tornei mondiali e nuovissimi eroi, i migliori player sono già pronti a comprarli!
Mobile Legends: Bang Bang è ispirato al famosissimo League of Legends il gioco piu giocato in tutto il mondo su pc; i creatori dell’applicazione per smartphone hanno voluto portare l’adrenalina da pc a cellulare, creando un qualcosa di spettacolare. In questi ultimi mesi ci sono stati piu di 40 milioni di download arrivando a un totale attuale di 50 milioni. 
Il gioco è molto semplice: è un MOBA 5vs5 e ogni giocatore sceglie l’eroe che preferisce con abilità speciali e si sfidanp nell’arena a colpi di spade distruggendo le torri nemiche finchè non si arriva al nucleo e una volta distrutto quello il team vince. 
Ci sono due sistemi di battaglie:
•  Libere, dove si gioca un match normale ma il proprio grado di battaglia non viene contato;
•  Classificate, dove si gioca per salire di grado e diventare il migliore.
Durante il match ci sono dei minions che nascono sia alleati che nemici, uccidendo quelli nemici si guadagna dell’oro che può essere speso per avere più danno e più vita.
Anche in questo gioco ci sono le stagioni e alla fine di ognuna in base al grado che ti sei aggiudicato ricevi delle ricompense per salire di livello nel gioco. La differenza di questo gioco rispetto ad altri free-to-play è che non bisogna per forza pagare per avere gli eroi più nuovi per vincere perché è un gioco molto equilibrato.
Oltre agli eroi ci sono le skin! Molto belle graficamente e anche esse si possono ricevere gratuitamente per un periodo limitato oppure usando i crediti che ti dà il gioco come gli eroi.
Per concludere si può dire che è un ottimo gioco per passare un quarto d’ora e facendo l’accesso anche con Facebook si può giocare con i propri amici.

Condividi:

Altre news:

0 Commenti

Lascia un Commento